IL DISTRETTO

IL DISTRETTO

I Distretti del Commercio rappresentano una modalità di valorizzazione territoriale innovativa per promuovere il commercio come efficace fattore di aggregazione in grado di attivare dinamiche economiche, sociali e culturali.

Regione Lombardia con i Distretti del Commercio ha dato vita a una politica di territorio innovativa, promuovendo e finanziando la nascita ed il consolidamento dei Distretti del Commercio.

Scopo dei Distretti del Commercio è quello di incentivare ed innovare il commercio urbano, favorendo l’equilibrio fra i vari format commerciali ed il rafforzamento dell’identità dei luoghi.

I Distretti Diffusi di rilevanza Intercomunale (DID) sono costituti dall’aggregazione di più Comuni a seconda della dimensione demografica e posizionamento territoriale, in particolare:

Comuni con popolazione uguale o superiore a 15.000 abitanti (diversi dai capoluoghi di Provincia/Regione), in aggregazione con altri Comuni;

Comuni con popolazione inferiore a 15.000 abitanti: in tali ambiti i Comuni devono aggregarsi in numero non inferiore a 3 e possono anche non essere tutti confinanti tra loro, purché sussista contiguità territoriale tra gli stessi.

 

L’attrattività e la competitività vengono supportate da una regia unitaria che, attraverso il partenariato pubblico – privato, i Comuni, le imprese ed anche altri attori interessati a livello locale, promuovono lo sviluppo delle città e dei territori lombardi, grazie al perseguimento di una visione strategica e di investimento condivisa.

In questa colonna inserire comune capofila e comuni associati